Topic outline

  • General

  • Docente

    Prof. Riccardo Mazzarella

    Il corso per l'a.a. 2021/2022 avrà inizio il 1 marzo 2022 e terminerà il 24 maggio 2022.

    Le lezioni si terranno tutti i martedì ricompresi tra il 1 marzo e il 24 maggio 2022, dalle ore 12 alle ore 16, in aula B7, ad esclusione di martedì 19 aprile per le vacanze di pasqua.

    Gli studenti che desiderano frequentare sono pregati di inviare una email di iscrizione al corso prima del 1 marzo 2022 ai seguenti indirizzi email:

    riccardo.mazzarella@uniroma1.it;

    r.mazzarella@inapp.org

    In base alle attuali disposizioni tutte le lezioni saranno svolte in presenza, compatibilmente con i posti utilizzabili nell'aula B7. Sarà comunque garantita anche la fruizione a distanza per consentire la partecipazione delle studentesse e degli studenti che non potranno assicurarsi un posto in aula e/o a coloro che per motivi sanitari non potranno partecipare alle attività in presenza. Si ricorda che per la frequenza in presenza è obbligatoria la prenotazione del posto in aula sulla piattaforma Prodigit. 

    Orario di ricevimento

    Mercoledì dalle ore 14 e 00 alle ore 16 e 00.

    Data l'attuale emergenza sanitaria le attività di ricevimento sono svolte a distanza. 

    Per qualsiasi informazione si prega di scrivere una email agli indirizzi precedentemente indicati.

    Date degli appelli

    • 18 gennaio 2022
    • 15 febbraio 2022
    • 28 giugno 2022
    • 12 Luglio 2022
    • 13 settembre 2022
    • 24 gennaio 2023
    • Descrizione del corso

      Il corso affronta le questioni oggi emergenti nel mercato del lavoro, con una specifica attenzione al tema della mobilità occupazionale e professionale. Durante il percorso verranno valutate le scelte di politica pubblica, nazionale ed europea, a supporto dello sviluppo dell’apprendimento permanete e dell’occupabilità dei cittadini e l’evoluzione in atto nei sistemi di organizzazione e divisione del lavoro.

      Il corso si spinge ad esaminare anche gli strumenti, messi in campo a livello nazionale, di contrasto ai fenomeni della dispersione e della precarietà lavorativa, nell’ambito dei sistemi di offerta dell’apprendimento permanente e nelle politiche attive del lavoro, 

      Verrà infine esaminata la progressiva e crescente rilevanza assunta dai  servizi di intermediazione e di sviluppo delle competenze offerti a livello territoriale,  sempre più ad integrazione, o persino in alternativa, delle tradizionali funzioni di gestione delle risorse umane in impresa, in un contesto imprenditoriale, come quello italiano, caratterizzata da un tessuto produttivo composto essenzialmente da piccole e piccolissime imprese.

      • Obiettivi di apprendimento

        Obiettivo generale del corso è quello di sviluppare competenze funzionali a svolgere attività di consulenza e ricerca nei campi dell'apprendimento permanente e nelle politiche attive del lavoro. Obiettivi specifici, più professionalizzanti, connessi alle modalità di funzionamento degli attuali mercati del lavoro, riguardano lo sviluppo di competenze utili all'esercizio delle seguenti attività: 

        • Conduzione di analisi e indagini in tema di mercato del lavoro, apprendimento permanente e scenari evolutivi

        • Progettazione di interventi sul mercato del lavoro per lo sviluppo dell'occupabilità e l'apprendimento permanente

        • Monitoraggio e valutazione degli esiti di interventi per la formazione, l'occupabilità e l'apprendimento permanente

        • Realizzazione di attività di consulenza alle transizioni, al placement e all’inserimento lavorativo, nell'ambito di servizi dedicati

        • Pianificazione e realizzazione di interventi di sviluppo organizzativo o di ristrutturazione organizzativa

        • Gestione dei processi di selezione e sviluppo professionale delle risorse e del capitale umano

        • Modalità di apprendimento e valutazione

          Il corso sarà svolto con lezioni partecipate secondo modalità di apprendimento attivo e con esercitazioni e laboratori.

          Per gli studenti frequentanti saranno realizzate prove scritte intermedie e un lavoro di gruppo finale.

          Per gli studenti non frequentanti sarà svolto un esame orale per verificare lo studio fatto sui testi d'esame.

          • Testi di esame

            • Benadusi L., Molina S., (2018), (a cura di) Le competenze. Una mappa per orientarsi, Il Mulino
            • Berton F., Richiardi M., Sacchi S., (2009), Flex-insecurity. Perché in Italia la flessibilità diventa precarietà, Il Mulino, (con riferimento ai Capitoli: I - Introduzione, II, III, IV, V, VI, VII, X, XI, Conclusioni)
            • Mazzarella R., Mallardi F., Porcelli R., (2017), Atlante lavoro. Un modello a supporto delle politiche dell’occupazione e dell’apprendimento permanente, Sinappsi, 7, n. 2-3, pp. 7-26
            • Bonazzi G., (2008), Storia del pensiero organizzativo, Franco Angeli, (con riferimento ai Capitoli 1, 5, 7, 13, 17, 19)
            • Testi e materiali di approfondimento

              • Magone A., Mazali T., (2016) (a cura di) Industria 4.0. Uomini e macchine nella fabbrica digitale, Guerini e Associati
              • Rebora G., (2009) La direzione del personale. Fondamenti per una prassi professionale innovativa, Etas Libri
              • Topic 7

                • Topic 8

                  • Topic 9

                    • Topic 10